fbpx
Home / Architecture / Concorso internazionale di progettazione “Human Technopole: il nuovo HEADQUARTERS”, al via il bando da 95 milioni

Concorso internazionale di progettazione “Human Technopole: il nuovo HEADQUARTERS”, al via il bando da 95 milioni

È online il bando internazionale per la progettazione e costruzione di un nuovo edificio per laboratori, a completamento dello Human Technopole, con un costo massimo stimato delle opere pari a 94,5 milioni di euro.

Lo hanno presentato oggi la Fondazione Human Technopole (committente) e Arexpo (che finge da stazione appalatante). Una nuova struttura, sempre nell’area dove si è svolta l’Expo, che si aggiungerà a Palazzo Italia dove già lo Human Technopole si è installato.

Il nuovo edificio, che dovrebbe essere pronto entro il 2024, avrà una superficie complessiva di 35mila metri quadrati per un’altezza fino a 70 metri ed ospiterà 800 postazioni di lavoro per ricercatori e 1.000 addetti. Ospiterà laboratori di ricerca e di supporto, tra cui, ad esempio, quelli che ospiteranno microscopi crio-elettronici Cryo EM. Accanto a questo il bando prevede lo sviluppo delle aree di connessione tra i diversi edifici che compongono il polo di ricerca situato nell’area che ha ospitato l’Esposizione Universale. Il progetto, in particolare, dovrà riflettere il concetto di “apertura” che connota Human Technopole: per esempio, ospiterà spazi e soluzioni che incoraggino gli incontri, lo scambio di idee e conoscenze tra i ricercatori. Inoltre, una parte dell’edificio dovrà essere dedicata a visitatori, laboratori di formazione, laboratori congiunti e attività di startup. In più dovrà caratterizzarsi come uno smart building, cioè le sue componenti dovranno essere in connessione tra di loro, secondo il paradigma dell’internet of things. Ciò consentirà loro di essere automatizzate, di facile gestione, flessibili e a basso consumo.

Il bando per la progettazione è stato pubblicato sul sito del committente e sulla piattaforma Concorrimi.it. La gara prevede due fasi consecutive: nella prima vi sarà una procedura anonima per individuare le sette migliori proposte progettuali, che accederanno alla fase successiva. Nella seconda parte del processo di selezione, sempre in forma anonima, si individuerà il vincitore.

«È un importante passo in avanti nella realizzazione dello Human Technopole – ha detto il presidente della Fondazione HT, Marco Simoni, aggiugendo che i prossimi step riguardano «il completamento di Palazzo Italia a luglio, l’annuncio, auspicabilmente entro giugno, del primo nucleo della leadership scientifica di Human Technopole e la selezione, entro l’estate, del direttore del centro per analisi decisioni e società», nato in collaborazione con il Politecnico di Milano.

Via: www.ilsole24ore.com


Check Also

Economia circolare in edilizia

Economia circolare in edilizia. Sicuramente ne avrete sentito parlare, ma come siamo realmente messi in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.