fbpx
Home / Building / Riqualificazione area Expo

Riqualificazione area Expo

Pronto il progetto per lo Human Technopole, il centro di ricerca che sorgerà nell’ex area dell’Esposizione Universale: PALAZZO ITALIA, che già aveva il ruolo di Landmark all’interno dell’area Expo, sarà il fulcro dell’intervento.


Palazzo Italia

I lavori saranno avviati all’inizio dell’estate e il primo step prevede proprio la rifunzionalizzazione di Palazzo Italia, che a dicembre dovrà iniziare a ospitare i primi 83 addetti.
Il Masterplan dello Human Technopole è stato elaborato dalla Struttura di Progetto di HT (insediatasi lo scorso 6 febbraio) in collaborazione con Arexpo, dopo una analisi e confronto puntuale di numerose possibilità di insediamento all’interno del sito.La sede principale di HT sarà Palazzo Italia, accanto al quale saranno realizzati due nuovi edifici mentre ne saranno riconvertiti altri due. Nel  complesso al centro del parco di Rho-Pero sorgeranno sette laboratori e 4 “facilities”.


Palazzo Italia, vista interna

La decisione di concentrare tutto l’intervento attorno a Palazzo Italia, creando un vero e proprio ‘distretto’ dello Human Technopole nasce dalla volontà di mettere il progetto scientifico al centro di ogni scelta operativa evitando ogni forma di frammentazione delle attività e per questo ci sarà un mix tra il riuso di strutture esistenti che saranno rifunzionalizzate e la realizzazione di due nuovi edifici costruiti secondo le esigenze scientifiche dello HT. Il progetto HT si estenderà su una superficie di 35.000 mq (di cui 4.000 saranno mantenuti a parco) la cui utilizzazione definitiva è prevista per il 2024, con 1.500 persone impegnate in diversi campi di ricerca.


rendering  progetto HT

Il primo dei due nuovi edifici sarà realizzato a giugno del 2019 e si estenderà per 2mila metri quadrati, per lo più adibiti a laboratori. Il secondo si estenderà per 20mila metri quadrati e sarà pronto per giugno del 2021. Il Masterplan e le tempistiche del progetto sono state presentate al Pirellone dall’ad di Arexpo, Giuseppe Bonomi, e dal presidente del comitato Human Technopole, Stefano Paleari.
“Il Masterplan dello Human Technopole rappresenta un ulteriore passo importante verso la realizzazione del Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione che Arexpo sta realizzando nell’area dove si è svolta l’esposizione universale del 2015. Human Technopole, insieme al Campus delle facoltà scientifiche dell’Università Statale di Milano,rappresenta un elemento fondamentale di questo programma -spiega l’amministratore delegato di Arexpo Giuseppe Bonomi- perchè farà anche da ‘catalizzatore‘ di altri insediamenti incentrati sul settore biomedico, della salute e della qualità della vita. Arexpo, che è proprietaria dell’area, ha il compito di sviluppare e concretizzare,insieme a tutti gli altri soggetti coinvolti, un progetto unico nel nostro Paese come è quello di creare un vero e proprio ‘hub’ della ricerca e della conoscenza”.

via: ingenio-web.it

 

 

 

Check Also

Mapei presenta il primo tool digitale per la prescrizione del calcestruzzo secondo le NTC 2018

Mapei introduce sul mercato il primo e unico tool digitale per la corretta prescrizione del calcestruzzo da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.